• gil borz

LA STORIA DI ROMA E IL TEMPO CHE VIVIAMO

Rileggere la storia di Roma è estremamente utile e significativo: vi si ritrovano tutti gli elementi, economici e politici, che caratterizzano il nostro tempo, perché non mutando i difetti umani non mutano neppure le azioni, al massimo cambiano gli strumenti.

Ripetute crisi del grano, dovute ai ricatti che i Consoli in Spagna, Sicilia e Tunisia facevano all'Urbe (ci ricorda per caso l'Ucraina?).

Eccesso di schiavi, con crollo dell'occupazione e drammatiche rivolte (ci ricorda per caso l'immigrazione?).

Compravendita di incarichi e posti nella pubblica amministrazione, dove persino si rinunciava allo stipendio perché erti di immensi guadagni dati dalla corruzione.

Immoralità diffusa, poligamia e promiscuità sessuale diffusa ad ogni livello, con crollo dei "sistemi difensivi morali".

Così quando i barbari si affacciarono alle porte dell'Impero lo penetrarono come un coltello nel burro.



0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti