• gil borz

DALLA CRISI AL RILANCIO

Come ogni grande crisi anche quella in cui ci stiamo contorcendo avrà come esito finale una riorganizzazione complessiva dei sistemi e dei modelli economici e gestionali.


Il PRIMO ELEMENTO che appare evidente è la necessità di riorganizzare la SUPPLY CHAIN, l'organizzazione dei fornitori, la rete di complementarietà senza la quale nessuna impresa è in grado di agire ed esistere. Il buon senso (e una certa nasometrica) consigliano di sostituire il concetto di Supply Chain con quello di Contributor Partners, definendo gli operatori esterni in termini di partenariato, di comunità organizzata e operativa su un determinato segmento o filiera o settore.


Il SECONDO ELEMENTO è definito nell'ELASTICITA' PRODUTTIVA, ovvero la capacità di incrementare o ridurre l'offerta sia in termini stagionali sia in termini di altre variabili emergenti. La dinamica consente, ad esempio, alle strutture ricettive di aprire solo alcuni piani o padiglioni o segmenti, o aree, organizzando l'impiantistica in modo da consentire un'offerta “a fisarmonica”. Lo stesso, e con maggiore facilità organizzativa, vale per le imprese di servizio. Negli altri ambiti produttivi il maggiore problema si definisce nell'organizzazione delle risorse umane, con la maggioranza dei collaboratori intesi in termini di occasionali o a tempo determinato.


Il TERZO ELEMENTO risiede nel “ritorno al futuro” per molte attività che da “distributori” tornano ad essere professionisti artigiani. Mi riferisco ad esempio alle agenzie di viaggio che torneranno ad essere poche e professionali, dotate di propri Corrispondenti esteri e disinteressate al turismo di massa organizzato. Quest'ultimo, al contrario, sarà veicolato in strutture più simili alle attuali librerie che alle agenzie di viaggio, servite da Messaggerie Turistiche che provvederanno alla distribuzione centralizzata dei cataloghi, alla raccolta delle prenotazioni, alla gestione amministrativa delle vendite e al recupero della carta invenduta a fine stagione, con relativa attività di riciclo e riutilizzo. Le altre attività di SERVIZIO (assicurazioni, banche) saranno sempre più gestite in modalità BROKER e sempre meno come agenzie monomarca.



0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti